il primo formaggio mai fatto

formaggetta fresca

formaggio primo sale

Buondì, dopo una lunga, lunghissima pausa, rieccomi con un argomento abbastanza complicato: il formaggio fatto in casa. Quella che si vede in foto è appunto la pima formaggetta che sono riuscita a produrre partendo da latte fresco con aggiunta di fermenti e caglio, un piccolo successo di ieri sera.Non darò la ricetta, perchè non so ancora se sarò in grado di replicare tanta bontà, ma posso dire quali sono state le mie fonti e i miei fornitori.

Le materie prime.
Latte alta qualità Giglio, preso al supermecato al banco frigo, fresco, pastorizzato ma non UHT. Uno yogurt naturale e biologico di una fattoria locale, vicino a Reggio Emilia. Caglio vegetale Rapelli acquisato da Tecnolatte direttamente online con il kit Hobby Cheese.

Il testo.
Fare il formaggio in casa, di Roberta Ferraris, Terre di mezzo editore.
Non so se sia il più completo, ma è semplice e conveniente.

Sono stati necessari vari tentativi prima di raggiungere il risultato desiderato, serve pazienza e un pizzico di ostinazione, capire se la cagliata è pronta non è semplice quanto possa sembrare.
La tentazione di proseguire gli esperimenti e provare con un formaggio stagionato è fortissima.
Buon appetito!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: